Il vento che muove il XXI secolo (ultima parte)

Il vento che muove il XXI secolo (ultima parte)

Tuttavia, la visione multipolare ha delle potenzialità intrinseche, che potrebbero realmente offrire spazi di manovra per la creazione di un vero antagonismo costruttivo al liberismo. La principale di queste potenzialità risiede in quella che viene definita glocalizzazione. Fino a non molti anni fa questo termine era utilizzato principalmente in area progressista e “no global” per indicare una confusa serie di…

Share
Continue Reading »

Il vento che muove il XXI secolo (seconda parte)

Il vento che muove il XXI secolo (seconda parte)

Globalizzazione: ineluttabilità o velleità? Il primo problema della globalizzazione è il suo essere un presunto dogma, incontestabile, pur non avendo una matrice né ideologica, né tanto meno culturale, stabile e ben definibile. Nonostante ciò la globalizzazione è descritta sempre come un fenomeno inevitabile ed univoco, che coinvolge un tale complesso di fattori economici, politici, giuridici, tecnologici, culturali, tanto da sembrare…

Share
Continue Reading »

Una prima analisi: i nanetti da giardino e l’utopia del “glocal”

Una prima analisi: i nanetti da giardino e l’utopia del “glocal”

La recente crisi politica nella regione spagnola della Catalogna, e quella che sembra essere la sua attuale farsesca evoluzione, hanno acceso molto animi e commenti tanto sui media, quanto sui social network. Al netto del fatto che tale questione non è ancora da dirsi conclusa, i prodromi di una fine ci sono tutti e si può oggi guardare ai fatti…

Share
Continue Reading »