Democrazia, tra stelle e nuvole

Democrazia, tra stelle e nuvole

“Strana nazione l’Italia”, si dice, ma forse nemmeno troppo, se si osserva il suo recente trascorso. I posteri, se ce ne saranno ancora di bianchi e politicamente scorretti, valuteranno con un pizzico d’ironia i connotati barocchi e pittoreschi di ciò che ha governato gli italiani tra i due secoli XX e XXI. Una serie di sperimentazioni bislacche, frutto non certo…

Share
Continue Reading »

Premessa: il campo minato

Premessa: il campo minato

Strano, ma non doveva essere una stagione di “grandi” mutamenti, quella sancita dall’ultima tornata elettorale? Invece, ad un mese dalla chiusura delle urne, ultima in ordine di tempo, ma non ultima nella sua eterna giaculatoria, ecco che nulla o quasi è mutato. Giusto qualche nuova comparsa, qualche ritocco al fondale scenico, qualche marionetta in più, che rende ancor più vario…

Share
Continue Reading »

La “volta buona”? (contenti Voi!)

La “volta buona”? (contenti Voi!)

Ed ecco giungere una nuova tornata elettorale, ed ecco giungere il caravanserraglio mediatico tutto focalizzato sul “grande evento”. Uno spettacolo itinerante mai sopito a dirla tutta, visto che l’Italia andò alle urne poco più di un anno fa, partorendo lo sgorbio governativo giallo/verde, o verde/giallo visti i rapporti di forza, il cui unico risultato concreto è stato quello di durare…

Share
Continue Reading »