Repetita iuvant; un nostro articolo del 2012, che sembra scritto ieri

Repetita iuvant; un nostro articolo del 2012, che sembra scritto ieri

Crisi dell’Occidente: il pessimismo costruttivo Sembra essere una contraddizione in termini, dirsi “pessimista” e “costruttivo”, ed in un certo qual modo lo è anche. La nostra è una posizione eterodossa rispetto al panorama offerto dai media, dalla politica e, in misura molto meno significativa, dalla cultura ufficiale. Tuttavia vorremmo partire, per l’esposizione del nostro ragionamento, proponendo le ultime battute di…

Share
Continue Reading »

Il sistema; tra normalizzazione e banalità (ultima parte)

Il sistema; tra normalizzazione e banalità (ultima parte)

Viviamo in una società che, quindi, non ha slanci di portata storica, ma più che altro sopravvive in un voler “tirare a campare”, un quotidiano senza fine, in cui non esiste una vera progettualità per il futuro ma solamente un miraggio fondato su di un’allucinazione collettiva fornita dal sistema. L’Europa si illude di essere un esempio positivo di civilizzazione democratica…

Share
Continue Reading »

Un editoriale salvato in extremis…

Un editoriale salvato in extremis…

Leggere l’editoriale di ieri sul Sole 24 Ore – ovvero sul primo giornale d’economia italiano che pubblica dettagliati resoconti dei titoli azionari – contro l’esasperazione dell’individualismo, contro l’anarco-capitalismo, contro l’eccesso di privatizzazione dei beni comuni, è stato uno shock! Non staremo mica leggendo il Völkischer Beobachter?!? Poi però, l’editorialista, resosi conto della testata cui prestava la sua penna, ha cercato…

Share
Continue Reading »