Per 30 denari…

Per 30 denari…

Tu, immondizia esistenziale bianca, che marci (e marcisci) gioiosa con quelli che tu, proprio tu, chiami “fratelli”; di cosa ormai ti sei “liberata” meretrice, per essere così felice, così spensierata? Per quale motivo hai quella faccia, così ispirata da tanta bontà, così ebete nella sua ingenua fede laica nell’uomo “naturalmente buono”? Da che cosa ti hanno “liberato” i tuoi “fratelli”?…

Share
Continue Reading »

Contarsi per contare

Contarsi per contare

“Quanti siamo?”. Questa dovrebbe essere la prima, e più importante domanda da porsi in una fase storica come questa che stiamo vivendo. Sì, perché se non riusciamo a ponderare la forza disponibile, da un punto di vista meramente quantitativo, e successivamente qualitativo, non potemmo mai pretendere di agire nel concreto, nel reale, in modo efficace e con un buon rapporto…

Share
Continue Reading »

Travaso comunicante: dalla società “aperta” alla società “liquida”

Travaso comunicante: dalla società “aperta” alla società “liquida”

Nel corso degli ultimi anni, e con un incedere sempre più deciso e categorico, quasi rasente il messianismo, s’è imposto nell’Europa contemporanea, quale spinta propulsiva di cambiamento radicale, un grande progetto di ridefinizione organica delle sue fondamenta, in ogni loro aspetto e manifestazione. Tuttavia, per esser precisi, tale progetto ha avuto inizi storici molto più profondi di quanto si possa…

Share
Continue Reading »