Aung San Suu Kyi; la fine di una stella del pacifismo

Aung San Suu Kyi; la fine di una stella del pacifismo

Poco nota in Italia, o nella maggior parte dell’Europa continentale, una vera e propria icona invece nel mondo anglosassone che, fino a non molto tempo fa, le tributava grandi salamelecchi, financo il Nobel per la pace, ottenuto nel 1991, per il suo essere stata all’epoca un’incarnazione dell’idealismo libertario, e la ventennale leader/martire della causa per la democrazia in Myanmar (ex…

Share
Continue Reading »

Crisi internazionali (terza parte): la Birmania

Crisi internazionali (terza parte): la Birmania

Birmania-Myanmar: Circa 10 battaglioni governativi circondano base Esercito Stato Shan-Nord (SSA-Nord) Dal 21 Luglio, da quando il Generale Maggiore Aung Kyaw Zaw, comandante Comando Regionale del Nordest situato a Lashio ha emesso un ultimatum allo Shan State Progress Party / Esercito Stato Shan (SSPP/SSA) per ritirarsi dal territorio attuale entro 5 giorni o altrimenti ci sarebbero state operazioni nell’area, non…

Share
Continue Reading »

Egitto: dalla “rivoluzione” al golpe bianco

Egitto: dalla “rivoluzione” al golpe bianco

Egitto: da piazza Tahrir al “golpe dolce”, si è chiuso il cerchio della Rivoluzione? Nelle ultime ore hanno rivendicato entrambi la vittoria al ballottaggio per le elezioni presidenziali del fine settimana i due candidati a guidare l’Egitto: Mohammed Mursi e l’ex-premier Ahmed Shafiq. Se l’annuncio della vittoria di Shafiq, dato nella mattinata di ieri da un portavoce del suo comitato…

Share
Continue Reading »