Per 30 denari…

Per 30 denari…

Tu, immondizia esistenziale bianca, che marci (e marcisci) gioiosa con quelli che tu, proprio tu, chiami “fratelli”; di cosa ormai ti sei “liberata” meretrice, per essere così felice, così spensierata? Per quale motivo hai quella faccia, così ispirata da tanta bontà, così ebete nella sua ingenua fede laica nell’uomo “naturalmente buono”? Da che cosa ti hanno “liberato” i tuoi “fratelli”?…

Share
Continue Reading »