Nel Mondo che vedo…

Nel Mondo che vedo…

Nel film Fight Club il protagonista Tyler Durden (Brad Pitt), in un contesto quasi onirico, si cimenta in un monologo breve ma carico di significato. L’incipit del monologo è: “Nel mondo che vedo…”. In esso viene descritto uno scenario post civilizzazione, in cui l’uomo del futuro non sarà quello globalizzato ed omologato tanto decantato quale prospettiva garantita dai nostri attuali…

Share
Continue Reading »

I monumenti (non) fanno l’identità

I monumenti (non) fanno l’identità

Che cos’è l’Italia? Una, nessuna, centomila, se volessimo parafrasare un famoso romanzo del secolo scorso. In quanto non esiste, né all’interno della nostra nazione, né tantomeno all’estero, in Europa o nel resto del pianeta, una visione univoca di questa penisola, dalla grande storia, ma dal mediocre presente. Dovrebbe essere ormai cosa assodata la non coerenza di un’Italia vista “dal suo…

Share
Continue Reading »

Il nostro I Maggio, il nostro lavoro

Il nostro I Maggio, il nostro lavoro

Nell’ultima settimana, quella che sostanzialmente ha visto l’avvicendamento tra la (pseudo) festa della (pseudo) liberazione ed il I Maggio, abbiamo avvertito molta tensione ideale, molto entusiasmo di testimonianza, presso tante realtà identitarie sia da noi frequentate e con le quali collaboriamo, sia quelle solamente osservate nelle loro attività attraverso i canali comunicativi e d’informazione. Gran parte dell’Italia è stata percorsa…

Share
Continue Reading »